Il ritardare delle mestruazioni è tipico della pre-menopausa?

Il ritardo del ciclo può essere sintomo di menopausa?


Il ritardare delle mestruazioni è certamente uno dei sintomi dell'avvento della menopausa più evidenti, cerchiamo dunque di capire che legame c'è tra il regolare ciclo mestruale e l'avvento di questa particolare fase della vita.

 

La menopausa è, come risaputo, il periodo che coincide con la perdita della fertilità femminile, il quale si verifica di norma tra i 45 ed i 50 anni, anche se non sono affatto da escludere ritardi o anticipi. 

 

Proprio per il fatto che, appunto, la menopausa indica il termine del periodo di fertilità della donna, anche il ciclo mestruale viene ad interrompersi in maniera definitiva quando la menopausa viene a presentarsi.


Nel momento in cui la menopausa si manifesta, dunque, il ciclo mestruale si interrompe definitivamente, ed eventuali perdite di sangue a seguito della menopausa possono certamente rappresentare un'anomalia da non sottovalutare. 

 

Come risaputo, infatti, il ciclo mestruale è, al contrario della menopausa, indice di fertilità, ed è legato ad una serie di rinnovamenti ormonali che consentono alla donna di mantenersi fertile, dunque di poter concepire dei figli. 

 

Ed allora, in che modo si manifesta la menopausa? Le mestruazioni si interrompono in maniera improvvisa?

 

L'interruzione del ciclo non è drastica, ma la donna riscontra, nel periodo "premenopausa", un evidente ritardare delle mestruazioni; quando il ciclo si manifesta con una regolarità molto più lenta, dunque con delle evidenti differenze rispetto alle mestruazioni che hanno caratterizzano la persona in età più giovane, può essere sicuramente interpretato come un sintomo dell'avvento della menopausa.


Possiamo dunque affermare che, da questo punto di vista, il manifestarsi della menopausa non è improvviso: una serie di cambiamenti fisici interessano la donna in questa fase, inclusi appunto i ritardi mestruali, fino a che la menopausa non si manifesta in modo netto ed inequivocabile, ad esempio con le fastidiose vampate di calore.


La fase che precede la menopausa, in cui la donna è ancora interessata da regolare ciclo mestruale ma, allo stesso tempo, inizia ad avvertire dei ritardi con una certa sistematicità ed altri piccoli cambiamenti organici, è definita come pre-menopausa. 

 

Oltre a ritardare le mestruazioni, l'inizio del periodo della menopausa può essere avvertito per via di una serie di fastidi di natura fisica e psichica, come ad esempio lievi cali depressivi, conati di vomito, ed anche vampate di calore, uno dei disturbi fisici considerati più strettamente connessi con la menopausa, il quale necessita, per essere efficacemente contrastato, di prodotti adeguati quali gli integratori a base di soia.


Le vampate di calore, come noto, sono delle manifestazioni che comportano un fastidio piuttosto importante: in questi minuti, infatti, la donna è interessata da vampate di calore, sudorazione, accelerazioni nel battito cardiaco. Per fortuna, le vampate non sono un pericolo dal punto di vista della salute, ma il disagio che la donna vive in questi frangenti è davvero molto profondo.


Se si vogliono attenuare le vampate di calore, sia dal punto di vista del numero che della loro entità, può certamente essere un'ottima idea quella di utilizzare appunto gli integratori di soia: gli isoflavoni di soia, infatti, hanno effettivamente delle proprietà molto spiccate nell'attenuare queste manifestazioni, e in generale possono aiutare la donna ad affrontare questa fase in modo sereno e tutt'altro che problematico. 

 

Le donne non più giovanissime, precisamente quelle tra i 45 ed i 55 anni, devono dunque considerare il frequente ritardare delle mestruazioni come un possibile sintomo di menopausa; è utile ricordare ovviamente che la menopausa non si manifesta ad una determinata età in tutti i casi, ma vi possono essere delle varianti molto cospicue da donna a donna. I casi di menopausa precoce, così come di menopausa posticipata rispetto alla media, sono numerosi.


Ad ogni modo, la menopausa non deve essere vissuta con agitazione o con preoccupazione, trattandosi di una fase assolutamente naturale che riguarda, inevitabilmente, la vita di ogni donna. Seguendo un'alimentazione sana, uno stile di vita adeguato e poche altre accortezze si riuscirà certamente ad affrontare questa fase in modo sereno e senza nessun tipo di problema. 

comments powered by Disqus

Iscriviti alla Newsletter

Email

Approfondimenti

Mestruazioni in menopausa: come si modifica il ciclo?

Mestruazioni in menopausa: come si modifica il ciclo? Le mestruazioni in menopausa come si manifestano? Che legame c'è tra il regolare ciclo mestruale e questa particolare fase della vita? La menopausa... Leggi tutto

I sintomi menopausa attraverso le mestruazioni

I sintomi menopausa attraverso le mestruazioni Quali sono i sintomi della menopausa nelle mestruazioni ? Dalla regolarità e dalle caratteristiche del ciclo mestruale si possono riconoscere dei... Leggi tutto

La menopausa aumenta l'ansia?

La menopausa aumenta l'ansia? La menopausa aumenta l'ansia ? Tantissime donne che vivono questa fase della loro vita, la quale corrisponde alla perdita della fertilità, si... Leggi tutto

Top news

Vampate in menopausa: cosa sono? Come contrastarle?

Vampate in menopausa: cosa sono? Come contrastarle? Le vampate in menopausa sono considerate non a caso come il disturbo tipico di questa particolare fase della vita, la quale corrisponde, come... Leggi tutto

Mestruazioni in menopausa: come si modifica il ciclo?

Mestruazioni in menopausa: come si modifica il ciclo? Le mestruazioni in menopausa come si manifestano? Che legame c'è tra il regolare ciclo mestruale e questa particolare fase della vita? La menopausa... Leggi tutto

Il ritardare delle mestruazioni è tipico della pre-menopausa?

Il ritardare delle mestruazioni è tipico della pre-menopausa? Il ritardare delle mestruazioni è certamente uno dei sintomi dell'avvento della menopausa più evidenti, cerchiamo dunque di capire che legame c'è... Leggi tutto