Menopausa e ritenzione idrica: che relazione c'è?

Esiste un legame tra menopausa e ritenzione idrica?


Esiste un legame tra menopausa e ritenzione idrica? Moltissime donne che vivono questa particolare fase della vita, che consiste nella perdita della fertilità, si chiedono se gli scombussolamenti ormonali che si verificano nell'organismo possono comportare o meno della ritenzione idrica, cerchiamo dunque di approfondire questo aspetto.


La ritenzione idrica consiste, come noto, in una difficoltà da parte dell'organismo nell'espellere i liquidi in eccesso, un problema che può avere dei risvolti evidenti anche dal punto di vista estetico, con la comparsa di gonfiori addominali oppure con l'accentuarsi di cellulite e pelle a buccia d'arancia.


In effetti, durante la menopausa la ritenzione idrica può accentuarsi, oppure può iniziarsi a verificare nel caso in cui una persona abbia sempre avuto un fisico impeccabile.


Sono proprio gli sbalzi ormonali tipici della menopausa, appunto, a favorire la ritenzione idrica, e non è strano dunque se alcune donne in questa fase della vita hanno maggiori difficoltà a mantenere un fisico atletico e piacevole.


La ritenzione idrica è considerata uno dei principali fattori in grado di influire sulla comparsa della cellulite: la cellulite, annoso nemico della bellezza femminile, è dovuta fondamentalmente a questo, e non deve essere messa in relazione esclusivamente con il pesoforma della persona; a conferma di ciò, d'altronde, si può certamente sottolineare come moltissime donne che, loro malgrado, convivono con la cellulite, non si ritrovano affatto in una condizione di sovrappeso.


Ed allora, come fare a scongiurare questo rischio? Come evitare che la menopausa divenga sinonimo di ritenzione idrica?


I consigli sono i medesimi che di norma sono dati alle donne affinchè possano vivere la loro menopausa in tranquillità e senza problemi, e sono anzitutto quello di seguire una dieta sana, di praticare dello sport che possa favorire la circolazione e lo smaltimento dell'adipe in eccesso, e di evitare tassativamente vizi poco salutari quali il fumo e l'alcol.


Per fare in modo che la menopausa non comporti ritenzione idrica, dal punto di vista alimentare è bene ridurre il consumo di grassi e di alimenti pesanti ed elaborati, preferendo portate semplici e leggere ed alimenti ricchi di vitamine, di fibre e di sali minerali.


Questi sono certamente dei validi suggerimenti a carattere generale che possono essere rivolti alle donne in menopausa, tuttavia per affrontare questa fase in maniera ottimale, anche dal punto di vista della salute, oltre che dell'aspetto estetico, rivolgersi ad un nutrizionista è assolutamente necessario.


Solo un nutrizionista, d'altronde, può compiere questo tipo di consulenza, e può far valere la sua esperienza per valutare con attenzione le necessità nutrizionali della singola cliente, organizzando così una dieta che possa realmente rivelarsi impeccabile.


Se è assolutamente vero che seguire una dieta oculata sia un aspetto importantissimo, bisogna anche considerare che degli integratori alimentari possono rivelarsi più che utili da questi punto di vista


In commercio, infatti, vi sono diversi tipi di integratori alimentari specifici per la menopausa, i quali possono essere utilizzati per vivere questa fase della vita senza alcun tipo di problema. Questi integratori, da un lato, possono certamente migliorare il modo di vivere la menopausa a livello di benessere e di salute generale, dall'altro invece possono adempiere a funzioni specifiche quali, ad esempio, quelle di attenuare le fastidiosissime vampate di calore, manifestazioni decisamente molto consuete tra le donne in menopausa.


Tra questi integratori, meritano sicuramente una menzione quelli a base di isoflavoni di soia, degli integratori che riescono effettivamente a rivelarsi perfetti per questo tipo di obiettivo, ovvero per fare in modo che le vampate non si manifestino in modo particolarmente accentuato.


Gli isoflavoni di soia sono ovviamente un prodotto al 100% naturale, e questi integratori possono dunque essere consumati, nelle dosi consigliate, senza nessun tipo di problema o senza la possibilità che possano verificarsi degli effetti indesiderati.


Insomma, concludendo, il legame tra menopausa e ritenzione idrica esiste, tuttavia seguendo le più opportune accortezze a carattere generale per vivere la menopausa in modo ottimale, in primis quelle di tipo alimentare, si può certamente scongiurare il rischio che in questa particolare fase si accumulino dei liquidi a livello sottocutaneo, dando così vita all'antiestetica pelle a buccia d'arancia.
.









comments powered by Disqus

Iscriviti alla Newsletter

Email

Approfondimenti

Curare la ritenzione idrica in menopausa

Curare la ritenzione idrica in menopausa Come si può fare a curare efficacemente la ritenzione idrica in menopausa ? Come risaputo, la ritenzione idrica è uno dei fattori alla base della... Leggi tutto

Relazione tra cellulite e menopausa

Relazione tra cellulite e menopausa Come mai vi è un legame piuttosto stretto tra cellulite e menopausa ? Per capire bene questo aspetto, è utile capire bene cosa è la menopausa e... Leggi tutto

Come evitare di perdere i capelli in menopausa

Come evitare di perdere i capelli in menopausa Come fare per evitare di perdere i capelli in menopausa ? Moltissime donne che vivono questa partiolare fase della vita, la quale corrisponde, come... Leggi tutto

Top news

Caduta capelli in menopausa: perchè avviene?

Caduta capelli in menopausa: perchè avviene? La caduta dei capelli in menopausa può rappresentare, per molte donne, un problema da non sottovalutare; è tutt'altro che raro, infatti, che... Leggi tutto

Relazione tra cellulite e menopausa

Relazione tra cellulite e menopausa Come mai vi è un legame piuttosto stretto tra cellulite e menopausa ? Per capire bene questo aspetto, è utile capire bene cosa è la menopausa e... Leggi tutto

Come evitare di perdere i capelli in menopausa

Come evitare di perdere i capelli in menopausa Come fare per evitare di perdere i capelli in menopausa ? Moltissime donne che vivono questa partiolare fase della vita, la quale corrisponde, come... Leggi tutto